lunedì 6 agosto 2012

Print
Amici, chissà perché i mesi che precedono le vacanze sono sempre i più incasinati! Per la prima volta da quanto ho aperto questo blog, il mese scorso, mi sono visto costretto, in parte dalla stanchezza in parte per qualche impegno, a non pubblicare neanche un articolo ... disdetta, tremenda disdetta.
Ci voleva l'uscita del settimo numeri di Re.BIT per farmi tornare a pigiare i tasti da queste parti. Come da tradizione anche questo numero esce con il solito, tremendo e pauroso ritardo ma non vogliacetene a male, vi assicuro che ce la mettiamo tutta per dare sempre il massimo e soddisfare la vostra retro-passione :o)
Ma se il ritardo è uno dei marchi di fabbrica del Re.BIT, lo sono altrettanto la ricchezza e la ricchezza di spunti dei suoi articoli. Si parte con un interessantissimo articolo che mette a confronto la "RCA Studio II" e la "Farchild Channel F", due console di metà degli anni '70 con una genesi particolare, e nobile,  che le accomuna. Si prosegue con i tecnicismi grazie ad uno speciale sul chip ULA, la chiave del "miracolo" Sinclair (come annuncia in pompa magna un esaltatissimo LukeZab), e all'ormai immancabile lezione di retro-programming anche questa volta dedicata agli sprite. Dopo questi argomenti seriosi, ecco arrivare le recensioni: si inizia con uno speciale omni-comprensivo di quel capolavoro che è Winter Games (mamma mia quanti ricordi!!!), si passa poi ad Enduro Racer, grandissimo coin-op portato in modo incredibile sul piccolo Spectrum, per continuare ad esaltarsi con il buon Home Alone per Mega Drive. Chiudono la sezione ludica uno speciale sulla Epic MegaGames, altro mostro sacro dello shareware su PC, e l'immortale Holiday Lemmings (il numero era inizialmente previsto per Natale, ma visto che siamo arrivati per le vacanze estive ... beh ... buone holiday a tutti!!!).
Si ritorna a parlare di tecnologia con la seconda puntata dell'evoluzione audio su PC, Ad-Lib e Sound Blaster e un approfondimento sul Texas Instruments TI-99/4A (della nostra new entry Ermanno Betori). Non manca un approfondito reportage sull'evento Brusaporto Retrocomputing 2011 (un po' datato ma comunque interessante), e l'immancabile angolo anime dedicato questa volte ai grandissimi Gatchaman (uno dei cartoni con il finale più triste battuto solo da Starzinger ... scusate lo spoiler ma da bambini rimasi triste per una settimana dopo l'ultima puntata).

Grazie a tutti voi che continuate a leggerci e ad aiutarci a rendere più belle la rivista!!! Ancora grazie e correte sul sito ufficiale per leggere il nuovo numero di Re.BIT :o)


2 commenti:

  1. Ottimo numero continuate così :D

    Bell'articolo sulle schede audio pc.

    RispondiElimina
  2. Grazie 1000 per l'apprezzamento :o)

    RispondiElimina